domenica 26 maggio 2013

Trionfo Casalnuovo: con lei vince il Gruppo

Serata davvero spettacolare quella di ieri, che ha sancito il trionfo di Casalnuovo nella finale del torneo di calcio A5 Sezionale "G.Montella", arrivato alla sua seconda edizione. Vittima sacrificale Cicciano, la super favorita alla vigilia, che si è dovuta scontrare con la dura realtà. 3-1 il punteggio finale in favore della ROJA (vestita di un completino rosso fuoco), che da la misura della vittoria ma soprattutto di uno spirito di squadra davvero invidiabile. Il campo, che ha visto protagonisti anche i due arbitri Beneduce Giovanni e Colonnese Gennaro (complimenti a loro per la direzione impeccabile), ha subito evidenziato una scarsa preparazione psico-fisica degli uomini di Cicciano (raffigurati nella foto con cartellini rossi che segnano la loro sconfitta) che, sin dalle prime battute, non hanno mai veramente impensierito gli uomini guidati da uno spumeggiante Colaninno, che alla fine risulterà "player of the match", per la sua doppietta. Il primo tempo si conclude, a dire il vero, condizionato dalla molta tensione in campo, che non si è mai tramutata però in polemica o scoramento di alcun tipo. Lode ai 10 in campo (più panchine) che hanno reso una partita di calcio l'emblema di un'associazione come la nostra. Il secondo tempo, anche grazie all'ingresso in campo di Borrelli per Casalnuovo e Michele De Capua per Cicciano, si anima e vede, dopo dieci minuti, il vantaggio di Casalnuovo, siglato dall'imperturbabile Colaninno, eterna promessa della selezione ad 11, ma che sul campo del Fellino ha dimostrato anche ottime qualità motivazionali. L'1-0 di Casalnuovo scuote i ciccianesi che, dopo qualche minuto di sbandamento, trovano il pareggio con De Capua, premiato poi a fine serata con il premio Best-Goal per l'opportunismo con cui centra lo specchio della porta. Casalnuovo, colpita dal goal, ha cercato a quel punto di rialzarsi e, complice una scarsa concentrazione di Cicciano, ha potuto usufruire di ben due tiri liberi concessi gentilmente dai difensori di azzurro vestiti. Cecchini infallibili Coccia e di nuovo Colaninno, per un 3-1 finale, meritato e pieno di significato. Intervistati a fine gara, i casalnuovesi hanno gioito a gran voce, dedicando a se stessi la vittoria finale: "Io ci credevo sin dall'inizio" ha ammesso Colaninno, cui fa eco un Coccia "mattatore" della serata di gala: "Abbiamo strameritato la vittoria, merito dei ragazzi, merito del gruppo". Facce scure nello spogliatoio di Cicciano, dove il solo Ferreri commenta: "E' mancata la grinta di Gianpiero Miele. Con lui avremmo potuto lottare con più vigore". Terminata la gara, il vero trionfo è stato l'incontro al Calypso, con tutte le società, o quasi, che hanno partecipato al Torneo. presenti circa 60 ragazzi che hanno potuto assistere al trionfo della convivialità. Durante la serata è stato trasmesso il video dell'intera gara, registrata con il commento (fastidioso) del cronista Di Gioia. Poi spazio alle prelibatezze de "El Calypso" e ai discorsi del presidente Vitale, che ha tenuto a sottolineare: "In una serata come questa, vince la nostra sezione, vince il gruppo e non il singolo. Dimostriamo così che i veri valori da ricercare e su cui investire sono quelli, puliti, dell'associazionismo, dello spirito di gruppo. Sono davvero colpito dal clima che si è venuto a creare, dalle nuove amicizie e dalla risposta di vecchi gruppi che sono andati ancor più consolidandosi. Merito a Casalnuovo, per la sua vittoria, che da anche il giusto risalto al gruppo più solido e che conferma ancora una volta quello che da tempo sosteniamo. Non esistono particolarismi, solo il bene del collettivo". Tra una portata e l'altra, poi, spazio alle premiazioni, con tutte la squadra premiate con simpatici sfottò o con premi più seriosi. Ma, come spesso accade, il dolce sta nel finale di serata. E a stupire la platea ci ha pensato Alessandro Coccia che, con un pezzo rimato, ha riassunto l'intero torneo, lasciando a bocca aperta tutti gli astanti. Spazio poi ad un video riassuntivo ed ironico e infine alla felicità di Casalnuovo che, sulle note di "We are the Campions", ha alzato la coppa, dando appuntamento alla terza edizione, in cui promette di essere, ancora una volta, CAMPIONE!