mercoledì 19 giugno 2013

La Regola degli Arbitri...Bruniani!

di Carmine Russo

La Regola degli Arbitri Bruniani è primeggiare.
Primeggiare sempre e comunque, sia nell'attività arbitrale che nelle attività collaterali. Proprio come la squadra di calcio. Ancora una volta il finale di stagione ci vede protagonisti, regionali e nazionali, indiscussi, per aver ottenuto dei riscontri tecnici ineguagliabili in tutte le categorie, frutto del duro lavoro svolto, durante l'annata sportiva, da tutti noi, sotto la guida e la regia del nostro Vitale, Presidente dalle mille risorse, che abbina alle tante parole, tantissimi fatti concreti. I risultati parlano chiaro. Primeggiare significa vincere, proprio ciò che la squadra di calcio dell'A.I.A. Nola ha fatto ad Ercolano, laureandosi campione regionale, battendo nella finale del Torneo "G. Prota", la Sezione A.I.A. di Castellammare di Stabia per 4-1. Questa è la vittoria di un gruppo, di ragazzi che tutti dovrebbero prendere ad esempio, per compattezza, spirito di sacrificio, umiltà e voglia di mettersi in gioco. Tutto ciò ci ha reso invincibili sul campo e fuori, ma soprattutto inimitabili, perché il nostro stile è unico. Mai una polemica, mai una protesta. Per raggiungere questi traguardi, abbiamo lavorato sodo e costantemente negli anni, senza mai lasciare nulla al caso. Insomma, siamo stati capaci di strutturarci, come una vera e propria squadra di calcio. In questa struttura mi sono proposto come mister, con al mio fianco il grande Giovanni Miele. Insieme abbiamo plasmato, con ripetute telefonate giornaliere e nei lunghi confronti durante gli allenamenti al polo sezionale, questo gruppo, facendo anche delle scelte forti e impopolari, ma necessarie per definire regole e dare le giuste motivazioni al gruppo. Impossibile non ricordare i pre-gara, quando la tensione comincia a salire e la concentrazione aumenta. I vostri sguardi che iniziano a diventare seri e determinati, raggiungendo il culmine in campo, dove non ce n'è per nessuno. Ripeto, per nessuno! Anche nel calcio A5 i risultati sono stati gli stessi dove, dopo Termoli, vi aspetta Arezzo per uno storico Triplete. Così vi aspetto a Settembre. Per una nuova stagione sportiva, non da protagonisti, ma da vincenti!