mercoledì 20 novembre 2013

Nola, vince il gruppo: Battuta Napoli 2!

Buona la prima del Torneo "G. Prota", la rassegna che vede di fronte tutte le sezioni arbitrali campane con le loro rappresentative calcistiche. Il debutto vedeva contrapposta alla nostra sezione quella di Napoli 2, avversario ostico visto soprattutto il doppio confronto dello scorso anno. In quel di Brusciano, però, i ragazzi di Mister Russo hanno dato prova di grande carattere, facendo vedere anche sprazzi di ottimo calcio: 3 - 0 il risultato finale, con reti di Losco, Buonocore su calcio di rigore e Romano Domenico, al debutto ed autore di un' ottima prova così come gli altri "novelli" Angelillo Nello e Maione Ciro, partiti titolari e già protagonisti nel collaudato 4-4-2 Nolano. La cronaca della gara racconta di un dominio costante dei bruniani, che passano al 15': taglio millimetrico di Buonocore per Losco che taglia la difesa ed insacca, mostrando la maglia che lo aveva visto sfortunato protagonista di un brutto infortunio la passata stagione. Come spesso capita, però, il goal rilassa i nolani che vengono spaventati da una sortita di Laudati, fantasista napoletano, che trova pronto l'estremo Di Gioia in una parata vecchio stile. Passata la paura, Nola ricomincia a far girare palla e al 30' Buonocore trasforma un rigore (generoso) ottenuto da Angelillo Nello, involatosi a tu per tu con il portiere. Si chiude così il primo tempo, con i consigli di Russo alla squadra, che nel secondo tempo rientra non troppo convinta. Napoli 2, infatti, con un moto d'orgoglio cerca di pungere e al 10' della ripresa prova a segnare, trovando ancora reattivo l'estremo di Nola che para in volo basso sulla sinistra un velenoso tiro degli avanti napoletani. La reazione di Nola, però, è veemente: i tanti cambi effettuati dal mister non cambiamo la musica, ed il 3 a 0 è servito da Romano Domenico, bravo ad infilare in contropiede un'altra bella azione di Losco. La girandola delle sostituzioni vede l'esordio in successione di Napolitano Salvatore, Daniele Luciano, Angelillo Angelo, Lemos Pablo, Forte Luigi e Napolitano Ciro, tutti pimpanti e pericolosi quando chiamati a pungere in attacco. La gara termina con la soddisfazione di Carmine Russo, che ha dichiarato: "Complimenti a tutti, abbiamo dato una risposta da vero gruppo. Nonostante le tante novità abbiamo giocato alla grande".