mercoledì 26 febbraio 2014

Nola-Nocera 1-1: quanta fatica per i bruniani!

Molta più fatica del previsto per i ragazzi nolani, che ieri sera, a Nocera Superiore, si sono imbattuti in una signora squadra, quella di Nocera, guidata in campo dal direttore d'orchestra e capitano Giuseppe Mansi e in panchina dall'inossidabile Vincenzo Valiante e che annovera nomi del calibro di Carmine Di Ruberto e Marco Orlando Ferraioli. Partita, dunque, combattuta: sin dall'inizio infatti, complici anche degli interventi alquanto aspri, la partita si è incanalata nei binari della massima tensione agonistica, sbloccata soltanto al 20' con un bel goal di Ferraioli che insaccava alle spalle del colpevole Di Gioia un bel destro tutto potenza. Il vantaggio, però, produceva un effetto shock per i nolani che, dopo nemmeno 5', riportavano in parità il match, con Domenico Romano, il migliore della formazione nolana. Il pareggio, seppur giusto, non accontentava le due squadre che concludevano il primo tempo tra le recriminazioni per alcune occasioni sprecate. Il secondo tempo, caratterizzato dai molti cambi, vedevano Nocera chiudere nella propria metà campo Nola, che solo in contropiede riusciva a spaventare l'avversaria, la quale riusciva comunque a portare le migliori occasioni goal verso la porta difesa da Di Gioia: prima una magistrale punizione di Mansi, trovava più che pronto l'estremo nolano, che deviava in angolo. Poi, ancora Ferraioli, a tu per tu con il portiere, si faceva ipnotizzare e deviare in angolo un tiro comunque molto potente. Nella girandola dei cambi, la partita si spegneva e consegnava a Nola il primato nel girone e a Nocera la qualificazione alla fase successiva.