martedì 11 novembre 2014

Carmine Russo nella storia di Nola: le 100 gare in A!

Serata "amarcord" quella di ieri sera, durante la quale si è svolta la quarta Riunione Tecnica Obbligatoria stagionale. La stessa ha infatti regalato forti emozioni e una gradita sorpresa: tutti gli arbitri nolani, per mano del Presidente Severino Vitale, hanno voluto premiare Carmine Russo, che ha raggiunto le sue 100 gare nel massimo campionato italiano. Un traguardo non semplice, come sottolineato dal Presidente: "Ho conosciuto tantissimi arbitri durante le mie esperienze arbitrali - ha ricordato Vitale - tantissimi non hanno potuto nemmeno calcarli certi palcoscenici, altri solo per alcune partite. Questo vuol dire che alla base di questo risultato, ci sono impegno, competenza e voglia di migliorarsi". Dopo la proiezione di un video (allegato al termine dell'articolo) che ha riassunto la vita arbitrale del nostro Carmine, lo stesso Severino Vitale ha commentato commosso: "Io ero presente durante l'esordio di Firenze e ricordo tutte le emozioni di quella domenica. La speranza è che l'esempio di Carmine possa servire ai nostri giovani, con l'augurio che possano ripercorrere le sue orme". Poi la parola è passata a Carmine, che ha così ringraziato la platea: "In ognuna di quelle gare, voi siete scesi in campo con me. Ogni mio successo è condiviso con voi". Poi lo stesso ha spronato i più giovani: "Questi risultati rischiano di essere dispersi non dando la giusta continuità. Per questo vi chiedo anche di fare dei sacrifici. Mi rendo conto delle rinunce che questa attività prevede. Ma è anche vero che le soddisfazioni ripagano del tutto tali privazioni. Nola merita di puntare sempre al massimo, lottando per ottenere il meglio. E sono certo che potremo in futuro festeggiare altri grandi traguardi". Dopo i discorsi, spazio alla torta, preparata dal  nostro associato Francesco Losco, e allo spumante, con i bicchieri a tintinnare in onore di un altro bellissimo risultato raggiunto da un'intera sezione, da un'intera famiglia.