sabato 31 luglio 2021

Serata di gran festa per la promozione di Gianpiero Miele

 


Una serata davvero ricca di emozioni quella di ieri, 30 luglio 2021, che ha visto la Sezione di Nola e la sua punta di diamante Gianpiero Miele festeggiare la meritata e tanto desiderata promozione alla CAN A-B del fischietto nolano, nella splendida cornice della Tenuta Donna Clementina a Casamarciano (NA).
L’evento ha visto la partecipazione non soltanto di numerosi Associati della Sezione di Nola, insieme al suo dinamico e instancabile presidente Severino Vitale, ma ha anche vantato la presenza di vertici istituzionali sia dell’AIA che della FIGC, sia della politica locale. 
Tra le illustri presenze che hanno onorato Gianpiero risaltano i nomi del componente del Comitato Nazionale Nicola Cavaccini, il neopresidente del CRA Alberto Ramaglia, il Presidente della Commissione Regionale di Disciplina Roberto Caruso, gli Assistenti della CAN Ciro Carbone, Rodolfo Di Vuolo e Vittorio Di Gioia, nonché il componente del Servizio Ispettivo Nazionale Salvatore Pirone. Per il Comitato Regionale della LND, invece, erano presenti il vicepresidente Giuseppe Alfano e la vicepresidentessa vicaria Giuliana Tambaro, che ha avuto modo di parlare del mondo del calcio e dell’arbitraggio dal punto di vista femminile, con un discorso di incitamento rivolto a tutte le donne dell’AIA. 
Presenti, inoltre, il sindaco della città di Nola, Gaetano Minieri, nonché Giuseppe Russo, sindaco della città originaria di Gianpiero, Roccarainola, che lo hanno omaggiato, fieri del suo cammino.
 Ha poi speso delle belle parole nei confronti di Gianpiero anche Don Aniello Manganiello, da sempre vicino agli arbitri della sezione nolana.
Come detto, serata dalle forti emozioni, che si sono intensificate nel momento del discorso di ringraziamento del fischietto Gianpiero Miele, che ha ringraziato tutti coloro che lo hanno da sempre appoggiato durante la sua carriera, tra cui il presidente Severino Vitale, che ha creduto in lui, sostenendolo tecnicamente e umanamente, fin dall’inizio della sua avventura nell’AIA
E certamente il più grande ringraziamento di Gianpiero è andato all’uomo che gli ha trasmesso la passione per l’arbitraggio, iscrivendolo al corso arbitri quando aveva sedici anni, cioè suo padre Giovanni, ex Arbitro e Osservatore, che lo ha sempre accompagnato nel suo percorso e guidato sin da quando calcava i campi della provincia, del quale ha seguito le orme, andando ancora oltre e giungendo con tenacia e spirito di sacrificio alla promozione in CAN A-B, che siamo certi non essere soltanto un traguardo per Gianpiero, ma un punto di partenza, dal quale puntare a mete ancora più ambite.
La serata si è poi chiusa in bellezza, con il buffet di dolci accompagnato dalle note di sax, passando per il momento delle foto di rito insieme a tutti gli Associati e a coloro che hanno preso parte a questa splendida serata, per poi giungere allo spettacolo pirotecnico al momento del taglio della torta.
Un grande orgoglio per Gianpiero e per la Sezione, che altro non può fare se non augurargli di raggiungere ogni traguardo cui ambisce, sia dal punto di vista arbitrale che umano, nella speranza di poter festeggiare insieme tante altre promozioni e tanti altri successi. 


Forza Gianpiero e forza AIA Nola!



a cura di Nicola Capoluongo



Ecco alcuni momenti salienti della serata.